RISERVA NATURALE REGIONALE VALLE DELL’ARCIONELLO


La Riserva nel territorio della Tuscia


Ultima arrivata tra le riserve naturali del Lazio, istituita a fine 2008, protegge un cuneo verde che dal monte Palanzana raggiunge le mura della “città dei papi”, cioè Viterbo. Oltre a fauna e flora, la piccola area protetta tutela alcuni interessanti esempi di archeologia industriale.

La valle dell’Arcionello è segnata dalla forra del fosso Urcionio, che nasce col nome di fosso Luparo alle pendici del monte Palanzana subito a est della città. Circondata dalle pareti a picco di peperino, ospita una ricca vegetazione e una fauna interessante.

L’area è da sempre al centro delle attività umane, grazie alla presenza dell’acqua e della città di Viterbo. Dei diversi usi nel corso dei secoli sono testimoni i resti di mulini, cartiere, centrali elettriche, canalizzazioni, cave di peperino, capannoni di una segheria Ai giorni nostri, invece, risale il progetto per la realizzazione di un parcheggio, di una strada a scorrimento veloce, rotatorie e palazzine: progetto a cui si oppone un coordinamento spontaneo di associazioni di cittadini, dal cui progetto alternativo nasce la riserva.


L’Arcionello come ambiente agro-silvano


Il territorio individuato come area protetta presenta, dal punto di vista vegetazionale e paesaggistico, delle peculiarità interessanti. È’ un territorio che ha avvertito e accolto la presenza dell’uomo integrandola in una vegetazione tipica delle zone collinari pre-appenniniche di origine vulcanica.

L’area è sicuramente suggestiva e sotto molti aspetti “correttamente contaminata” dalle attività umane nel corso del tempo.


L’Arcionello come recupero della memoria della città


L’Arcionello è un luogo della memoria dove ciascun segno o segnale della presenza dell’uomo, magari nascosto o custodito dalla vegetazione naturale, è un tassello del mosaico dei ricordi collettivi delle generazioni presenti e di quelle che ci hanno preceduto. È doveroso arricchire questo serbatoio e custodirlo nel tempo.

Share This