NASCITA E SVILUPPO


Con Legge Regionale 17 luglio 1984, n. 41 (GU n. 343 del 14/12/1984 – BURL n. 021 del 30/07/1984) venne istituito il Parco Suburbano “Marturanum”, attualmente denominato Parco Regionale Marturanum.

Il simbolo del Parco ( un lupo che attacca un cervo ) trae origine da un bassorilievo inciso su una parete tufacea di una tomba ( Tomba del Cervo ) situata nella necropoli rupestre di san Giuliano. Esprime bene l’indissolubile legame fra natura, storia e cultura che permea il territorio. Lo testimoniano anche gli eccezionali aspetti archeologici dell’antica città di Marturanum, modellati e plasmati su un paesaggio a sua volta straordinario e spettacolare con i suoi piani di tufo tagliati da ripide e strette vallate.

Nell’area del Parco ricade interamente il Sito di Importanza Comunitaria ( SIC ), ai sensi della Direttiva Habitat (92/43/CEE), denominato “Il Quarto di Barbarano Romano” ( codice: LT6010037 ). Il Parco coincide con l’area centrale del SIC che è quella considerevolmente più estesa. L’area settentrionale del Parco invece si trova in parte nelle “Gole del Torrente Biedano”, un altro SIC identificato dal codice Natura 2000 “IT6010029”.

Il Quarto è inoltre incluso all’interno della Zona di Protezione Speciale “Comprensorio Tolfetano-Cerite-Manziate” IT6030005.

Share This