real indian maa chele sex video on anyxvideos.com bbc riding dasi village bhabi bath xxx coti golpo smackdown victoria ngentot indo xnxx-br.com 3gp www grannysexvido com

DA VISITARE NEI DINTORNI


La ferrovia abbandonata Civitavecchia-Capranica


La prima proposta della costruzione di una linea ferroviaria che collegasse i porti di Ancona e Civitavecchia risale al 1860, ma solo nel 1929 avvenne l’apertura definitiva del tratto ferroviario che rimarrà in esercizio fino al 1963.

Attualmente il tracciato, che attraversa paesaggi molto suggestivi come ad esempio nei pressi del fiume Mignone, viene utilizzato per escursioni a piedi, a cavallo o in bicicletta anche se le gallerie non sono illuminate e in alcuni punti vi sono buche o tratti disagiati. La ferrovia attraversa buona parte del territorio di Barbarano Romano: ne sono ancora visibili due stazioni.


Civitella Cesi, una frazione del comune di Blera, prende il nome dalla famiglia di Federico Cesi, il fondatore dell’ Accademia dei Lincei. È un antico borgo fondato nel periodo etrusco, piccolo ma estremamente interessante sia per l’attuale struttura che per gli antichi insediamenti.

Al centro del paese si trova l’antico castello che risale all’XI secolo e che domina la piazza principale sulla quale si affaccia anche la chiesetta di stile barocco di San Leonardo. Oggi Civitella sembra dimenticata dal tempo, fuori dalle usuali strade di collegamento.

Nei pressi si trovano le suggestive necropoli rupestri etrusche di Luni e di San Giovenale che sono località che meritano sicuramente una visita. L’antico abitato di Luni sul Mignone si è rivelato di fondamentale importanza per la conoscenza della preistoria italiana. L’insediamento ha origine nell’età del bronzo medio e sopravvisse fino al XIV secolo d.C. quando venne abbandonato.

Share This