Il nuovo piano del traffico a Montefiascone prevede che i tir provenienti dalla litoranea Aurelia verso il bacino del Lago di Bolsena e verso l’entro terra Umbro, dal bivio del Fondaccio dovrebbero percorrere la strada della Commenda per poi, sull’incrocio del bagnaccio, immettersi sulla Cassia.

Dovranno, così, attraversare Zepponami, la più popolosa frazione di Montefiascone, con tutte le conseguenza che ne scaturiscono; conseguenze sia rispetto al volume di traffico pesante che aumenterà notevolmente, sia per quanto riguarda l’inquinamento ambientale, visto che i mezzi industriali e turistici sono alimentati a gasolio.

Continua la lettura di “Zepponami: un comitato contro il nuovo piano traffico di Montefiascone” su “OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia”

Share This