Rapina alle poste di Canino, salgono a sette gli arrestati

CANIINO – Rapina alle poste di Canino, arrestati Riccardo Carloni Modesti, Roberto Gallo e Bruno Laezza. Salgono così a sette i banditi finiti in manette. Le misure di custodia cautelare sono state notificate ai presunti esecutori materiali del colpo messo a segno lo corso 28 novembre nel corso di un blitz dei carabinieri scattato all’alba di ieri.

In un primo momento indagati a piede libero, da ieri sono ristretti ai domiciliari, su richiesta del pm Franco Pacifici e disposizione del gip Savina Poli, il 37enne viterbese Bruno Laezza e il 28enne martano Roberto Gallo, già sottoposto per altra causa all’obbligo di firma, mentre si trova a Mammagialla il 25enne viterbese Riccardo Carloni Modesti. Quest’ultimo sarebbe il finto fattorino che, armato di pistola e con la complicità del direttore, avrebbe razziato i soldi delle pensioni presso la filiale di Canino.

Dunque l’elenco degli arrestati per la rapina alle poste di Canino, ad oggi, è il seguente:

I quattro arrestati l’8 dicembre 2020

Massimiliano Ciocia – 39enne di Vetralla – Direttore dell’ufficio postale di Canino – Ritenuto la “talpa” della banda – Ai domiciliari

Christian Lanari – 41enne di Vetralla – Presidente del club di tifosi gialloblù Us Viterbese 1908 – In carcere

Daniele Casertano – 47enne di Viterbo – In carcere

Domenico Palermo – 42enne di Marta – In carcere

I tre arrestati il 25 gennaio 2021

Bruno Laezza – 37enne di Viterbo

Roberto Gallo – 28enne di Marta 

Riccardo Carloni Modesti – 25enne di Viterbo

 

The post Rapina alle poste di Canino, salgono a sette gli arrestati first appeared on La Fune | news da Viterbo.

Share This