Nel corso dello scavo di uno dei pozzi situati nell’area archeologica di Poggio Moscini vennero alla luce i frammenti di un affresco che doveva avere decorato uno dei vani della “casa delle pitture”. La superficie dipinta, smantellata nel corso del I sec. d.C., restituisce – in un quadretto – la figura di una giovane donna, in piedi accanto al letto su cui è sdraiato un uomo. Il tema porta a pensare che l’affresco decorasse un cubiculum, ossia una camera da letto.
Lo stile e alcuni particolari (candelabri a fioroni, finte modanature) permettono di accostare l’opera all’attività degli artisti che realizzarono la decorazione della casa sotto la Farnesina, a Roma. Questo reperto indica dunque la presenza, a Volsinii, di artisti (al servizio di ricchi committenti!!) che avevano solidissimi legami con la Capitale.
Fonte: Museo Territoriale del Lago di Bolsena
Piazza dei Monaldeschi-Bolsena
https://www.simulabo.it/i-musei-del-sistema/museo-territoriale-del-lago-di-bolsena/

Share This