Dopo la cerimonia tenuta dalla vecchia amministrazione Paolini presso il sito archeologico nella Piana del Lago di Bolsena, localizzata sul terreno del Sig. Chiarini, l’assessore al patrimonio annunciò che l’intera area, in tempi brevi, sarebbe stata messa in totale sicurezza con adeguata recinzione onde preservarla.

Questo, in prospettiva di riprendere i lavori archeologici nell’estate del duemilaventuno onde riportare in superficie quanto di storico ed archeologicamente validosi nasconde nel terreno.

Di quegli intenti nulla è stato realizzato come in altre occasioni e la zona archeologica è rimasta in balia di se stessa nel più totale abbandono.

Continua la lettura di “Montefiascone, finalmente protetto il sito archeologico” su “OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia”

Share This