Nell’agenda politica di Draghi, dopo quella pandemica e quella economica, sicuramente in cima alla lista c’è la riforma della giustizia, per la quale non a caso c’è un ministro, Marta Cartabia che proviene dalla Presidenza della Corte Costituzionale.

Da dove cominciare? : ma dalla scritta che campeggia in quasi tutti i tribunali, preture, sedi giurisdizionali: “La legge è uguale per tutti”; già perché come ci ricorda Don Lorenzo Milani ” Non c’è ingiustizia più grande che fare parti uguali tra diversi”.

Continua la lettura di “LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI” su “OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia”

Share This