Nell’incontro che il programma Agorà di Rai Tre, sta tenendo nel comune di Marta, con l’assemblea dei trentuno sindaci, che sono contro l’impianto di geotermia previsto dal governo nel paese di Castel Giorgio, Alto Lazio-Bassa Umbria, era assente il sindaco Massimo Paolini, il quale, in sua vece, dimostrando ancora poca sensibilità al problema e le gravità di cattivo impatto ambientale che esso nasconde, ed in rappresentanza del Comune, ha delegato la sua vice Orietta Celeste, la quale, nel famoso consiglio comunale del diciotto aprile, si era astenuta dal votare proprio questo argomento l’ordine del giorno presentato dalla Chiatti, con la motivazione, rispettando e condividendo quanto sosteneva lo stesso capogruppo di maggioranza Leonardi, al quale la Celeste fa capo, non era stato trattato in pre consiglio; pre consiglio che, poi, come la Chiatti ha riferito, non c’è stato.

Continua la lettura di “Geotermia: la Chiatti mette all’angolo il comune di Montefiascone” su “OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia”

Share This