Di Sorte (Bolsena): “Grande risultato, i territori contano”

BOLSENA – “La sentenza del Tar del Lazio ripristina un equilibrio fondamentale per il nostro territorio: il parere degli enti locali, quello dei cittadini e quello delle istituzioni regionali, hanno un valore. E lo hanno nella misura in cui certe scelte calate dall’alto possono avere un impatto importante nella vita della popolazione – così Andrea Di Sorte, vicesindaco di Bolsena -.

Sono anni che ci battiamo contro la realizzazione della centrale geotermica di Castel Giorgio, abbiamo presentato documenti, pareri, messo nero su bianco le nostre perplessità sostenute da evidenze scientifiche presso le sedi del governo centrale; eppure sembrava non bastare. C’è voluta la giustizia per porre fine a questa esperienza, con una sentenza che esprime alcuni concetti fondamentali: il progetto deve ripassare di nuovo dalla Commissione di VIA e poi deve passare in Consiglio dei Ministri con la presenza della Regione Lazio (nel 2019 esclusa).

Inoltre, la commissione di valutazione ambientale deve porre attenzione su due aspetti: quello sismico del territorio interessato e quello ambientale legato al lago di Bolsena. Cose di non poco conto che erano l’oggetto del nostro ricorso.

Voglio ringraziare tutte le associazioni di cittadini che hanno sostenuto questa azione, i sindaci di oggi, e quelli di ieri, che hanno iniziato questo impervio percorso, ringrazio l’avvocato Greco, che ha lavorato con grande pazienza al nostro fianco. Un ruolo fondamentale lo hanno avuto la Provincia di Viterbo e la Regione Lazio.

Ma questa è anche la vittoria dei tanti esperti e scienziati che ci hanno stimolato e sensibilizzato durante questi anni. Oggi, in definitiva, è la vittoria di tutti, ma rimaniamo coi piedi per terra, perché la partita non è totalmente conclusa, ci sarà ancora da combattere”.

The post Di Sorte (Bolsena): “Grande risultato, i territori contano” first appeared on La Fune | news da Viterbo.

Share This