Sabato 12 giugno, dalle 17.30, al piano nobile della rocca Farnese di Ischia Antonello Ricci leggerà-commenterà passi scelti da Inferno XIII e XXV, XXVI e XXIX, da Purgatorio V e XIII. Ma anche alcune ottave di Delo Alessandrini, poeta popolare ischiano; nonché brani dai più bei racconti di Mario Puccini (ischiano d’adozione) e dell’indimenticato Donato Donati.

“Dante in Maremma” è un racconto rivolto a tutti. L’iniziativa è sostenuta dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ed è organizzata dal Sistema bibliotecario del Lago di Bolsena e dal Comune di Ischia di Castro.

“Dante in Maremma” è la prima tappa di un un personale mini-tour dantesco – per il 700° anniversario della morte del poeta – che si snoderà tra lago di Bolsena e la Maremma. Dopo Ischia di Castro, sarà infatti la volta di Cellere, Valentano, Farnese. Ogni sosta, sia chiaro, un racconto diverso. Trasumanati nell’incanto mirifico della Comedìa: il più gran libro mai scritto da un cristiano.”Vi aspetto numerosi” sottolinea il nostro storico.

 

 

Share This