NewTuscia – BAGNOREGIO – “Un Festival di ripartenza”, così alla prima serata di Civita Cinema 2021 il sindaco di Bagnoregio Luca Profili. L’appuntamento all’Auditorium Taborra con il regista Simone Spada – che sta riscuotendo un grandissimo successo grazie alla serie televisiva Rai ‘Rocco Schiavone’, con protagonista lo strepitoso Marco Giallini – ha fatto registrare un’importante partecipazione di pubblico.

Con entusiasmo il primo cittadino Profili ha voluto salutare e ringraziare i direttori artistici del Festival Vaniel Maestosi e Glauco Almonte: “Importante ritrovarci insieme per una nuova edizione di Civita Cinema. Abbiamo attraversato momenti davvero duri ma proprio per questo riteniamo necessario ripartire da quelle esperienze e da quelle realtà con cui abbiamo costruito tanto negli anni. Civita Cinema è parte centrale della nostra offerta culturale e l’augurio che ci facciamo è di immaginare una grande edizione 2022 che possa svolgersi con un qualcosa di molto bello e importante per il nostro territorio come il riconoscimento di Patrimonio Unesco per Il Paesaggio Culturale di Civita di Bagnoregio”.

“Ripartiamo dalla cultura perché è sempre stata il vero motore del successo di Civita – così l’amministratore unico di Casa Civita Francesco Bigiotti -. Il cinema ha messo in evidenza il valore iconico del nostro borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi e questo è uno degli elementi caratterizzanti la nostra candidatura a Patrimonio dell’Umanità. Nonostante le difficoltà stiamo lavorando a un’estate di qualità a Bagnoregio, Civita Cinema è la porta d’ingresso a settimane di incontri, appuntamenti e iniziative”.

Emozionati i direttori artistici Maestosi e Almonte: “Per noi è un momento di grande significato. Sappiamo tutti quanto sono stati duri i mesi passati, soprattutto per gli artisti e chi vive di organizzazione di iniziative. Ora siamo qui, in uno dei posti più belli e unici del mondo, e ci interessa soltanto una cosa: ripartire. Di questa occasione, non scontata, ringraziamo il Comune di Bagnoregio e la sua Casa Civita, così come tutti gli sponsor che ci sostengono”.

Il regista Spada ha confessato di essere stato rapito dalla bellezza di Civita e non esclude di prenderla in considerazione per suoi futuri lavori. Con lui l’apertura della serata, con il premio ricevuto dalle mani del sindaco Profili e dell’amministratore di Casa Civita Bigiotti, e l’intervista condotta dal direttore Almonte. Quindi la proiezione di ‘Domani è un altro giorno’.

Civita Cinema continua venerdì 2 luglio con un altro grande regista: Claudio Giovannesi. Appuntamento sempre alle 21.15 al Taborra, con a seguire la proiezione del film ‘La paranza dei bambini‘, che ha vinto l’Orso d’argento al Festival di Berlino 2019.

Sabato 3 luglio, ore 21.15 al Taborra, intervista video al regista Giorgio Diritti e proiezione del film ‘Volevo nascondermi‘, dove uno straordinario Elio Germano fa rivivere l’intensa storia del pittore Ligabue.

Domenica 4 luglio, ore 21.15 al Taborra, intervento video della regista Susanna Nicchiarelli e proiezione del film ‘Miss Marx‘, che racconta la vita della figlia di uno dei pensatori che più ha inciso sul Novecento e le sue lotte.

Civita Cinema si realizza grazie al sostegno e contributo di Italiana Assicurazioni, Creval, Terme dei Papi, Menichelli, Ambrosi, MIC – Direzione Cinema, Regione Lazio, Comune di Bagnoregio, Casa Civita, Fondazione Carivit, Università della Tuscia, Roma Lazio Film Commission, UIL Scuola Viterbo, Caffè Fida, Cantina di Montefiascone, IDM Assicura, Fratelli Marmo, AEM, Centro Medico Bartoleschi, Civico Zero Resort, Studio Dentistico Flavio Trapè, Carramusa Group, Ergonet, Manzi Petroli, Etikart, Grotta di Sale di Marta, Magna Civita, Acqua di Civita, Ottica Breccola, Hotel Divino Amore, Agriturismo Buonasera.

Per informazioni, foto e video visita il sito www.civitacinema.it e i social Fb ed Instagram Civita Cinema.

L’articolo Civita Cinema 2021, grande successo apertura con regista Spada proviene da .

Share This