Appuntamento alle ore 17,30 presso lo chalet Gitano Bar sul lungolago (Viale Regina Margherita 231).

Un itinerario di circa 3 chilometri e mezzo che si snoda tra i vicoli del borgo e gli antichi palazzi signorili fino alla Rocca Farnese, accompagnati dai racconti della guida e giornalista Vera Risi, per scoprire amori clandestini e amori impossibili.

La visita comprende anche il delizioso museo della Navigazione delle Acque Interne, unico nel Lazio, tra aneddoti e curiosità dell’antica pesca di lago. 

Continua la lettura di “Capodimonte, visita guidata di circa 3 km nel borgo tra intrighi amorosi e fiabe” su “OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia”

Share This