I Carabinieri della Stazione di Capodimonte insieme ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Viterbo al termine di una mirata attività investigativa hanno scoperto che un soggetto di Capodimonte, pregiudicato, pur di aderire al reddito di cittadinanza ometteva di comunicare di essere sottoposto a una misura cautelare in atto, oltre ad evitare di comunicare che era titolare di tre imprese in ambito agricolo, e riuscendo cosi a percepire il reddito.

Scoperto è stato denunciato dai Carabinieri della stazione di Capodimonte che hanno comunicato all’ INPS la denuncia per fare revocare il beneficio avuto in modo fraudolento.

Continua la lettura di “Capodimonte, pregiudicato evita di comunicare le sue attività per percepire reddito di cittadinanza” su “OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia”

Share This