Ridere degli ingegneri – parte 4°




Statistiche



Su 100 studenti di ingegneri

93 sono uomini (e questo spiega molte cose…)
6 sono donne (tra cui la fidanzata col tuo migliore amico e 4 cessi)
1 NC
Su 100 ingegneri già laureati

95 portano gli occhiali
89 sono pelati
1 è un ingegnere atipico (cioè alto, bello e simpatico)
75 si ritengono ingegneri atipici
99 parlano continuamente di computer
78 parlano continuamente al computer


Identikit di un futuro ingegnere


  • Non ha vita sociale – e può dimostrarlo matematicamente
  • Ridacchia ogni volta che sente parlare di Forza Centrifuga
  • Se c’è sole e ci sono 300K si lamenta che la luce offusca il monitor e che la CPU si surriscalda
  • Fischietta di frequente il motivetto di Mac Gyver
  • Sa derivare il flusso dell’acqua della vasca da bagno e integrare il volume richiesto dagli ingredienti del pollo arrosto
  • Ha calcolato che la Serie A del campionato diverge per A sufficientemente grande
  • Se può cerca di non fissare troppo gli oggetti, perché teme di interferire con le loro funzioni d’onda
  • Ride alle barzellette sui matematici
  • È ricercato dalla Protezione Animali perché ha tentato l’esperimento di Schroedinger sul proprio gatto
  • Traduce direttamente l’italiano in formato binario
  • Non riesce proprio a ricordarsi cosa ci sia dietro la porta del Centro di Calcolo marcata EXIT
  • Cerca di muoversi il meno possibile per non contribuire alla morte entropica dell’Universo
  • Considera qualsiasi altro corso universitario troppo facile
  • Ride ad almeno cinque punti di questa lista
  • Fa una stampa di questo file, e se la attacca in casa
  • Segnala questa pagina ad almeno due colleghi virtuali


Professioni



Un uomo su un pallone aerostatico finisce su un albero in mezzo alle campagne in una zona desolata. Passa di lì una persona, allora l’uomo sul pallone gli chiede: “Scusi, mi sa dire dove ci troviamo ?”

“Guardi, lei si trova su un albero, a dieci metri di altezza”

“Senta, lei nella vita è ingegnere di sistemi informatici?”

“Perbacco, come fa a saperlo?”

“Vede, lei mi ha dato una serie di informazioni perfettamente corrette, ma assolutamente inutili per risolvere i miei problemi”

“Senta” gli risponde l’altro da terra “lei nella vita è dirigente di qualche azienda?”

“Caspita, come lo sa?”

“Perché, vede, lei sta nella cacca fino al collo e non sa cosa fare ma ha trovato il modo di dare la colpa ad un altro.”

Ingegneri, fisici e matematici

Gli ingegneri credono che le equazioni approssimino il mondo reale.

I fisici credono che il mondo reale approssimi le equazioni.

I matematici non riescono a fare il collegamento…

Opinioni

Ad un gruppo delle menti più dotate al mondo viene posto uno stesso problema: “Quant’é 2+2?”

L’ingegnere tira fuori il suo regolo calcolatore e annuncia “3,99 circa”
L’informatico consulta i suoi riferimenti tecnici, imposta il problema al computer e annuncia “sta tra 3,98 e 4,02”
Il matematico medita per un po’, in trance per il resto del mondo, quindi annuncia: “Non so quale sia la risposta, ma posso provare che una risposta esiste!”
Il filosofo: “Ma cosa intendi per 2+2?”
Il commercialista chiude tutte le porte e le finestre, si guarda attentamente intorno poi chiede: “Quale vuoi che sia la risposta?”


Progettare con il cu*o



Lo scartamento (distanza tra le due rotaie) standard degli Stati Uniti  è di 4 piedi e 8 pollici e mezzo. A prima vista questa misura sembra alquanto strana. Perché è stata scelta? Perché questa era la misura utilizzata in Inghilterra, e perché le ferrovie americane sono state costruite da progettisti inglesi.

Ma perché gli Inglesi le costruivano in questo modo? Perché le prime ferrovie furono costruite dalle stesse persone che, prima dell’avvento delle strade ferrate, costruivano le linee tranviarie usando lo stesso scartamento.

Ma perché i costruttori inglesi usavano questo scartamento? Perché quelli che costruivano le carrozze dei tram utilizzavano gli stessi componenti e gli stessi strumenti che venivano usati dai costruttori di carrozze stradali, e quindi gli assi avevano la stessa larghezza e lo stesso scartamento.

Bene! Ma allora perché le carrozze utilizzavano questa curiosa misura per la larghezza dell’asse? Perché, se avessero usato un’altra distanza, le ruote delle carrozze si sarebbero spezzate percorrendo alcune vecchie e consunte strade inglesi, in quanto questa era la misura dei solchi scavati dalle ruote sul fondo stradale.

Ma chi aveva provocato questi solchi sulle vecchie strade dell’Inghilterra? Le prime strade di collegamento costruite in Europa (e Inghilterra) furono quelle costruite dall’Impero Romano per le proprie legioni. Prima di allora non vi erano strade che percorrevano lunghe distanze. E i solchi sulle strade? I carri da guerra romani produssero i primi solchi sulle strade, solchi a cui poi tutti gli altri veicoli dovettero adeguarsi per evitare di rompere le ruote. Essendo i carri da guerra costruiti tutti per conto dell’esercito dell’Impero Romano, essi avevano tutti la stessa distanza tra le ruote.

In conclusione: lo scartamento standard di 4 piedi e 8,5 pollici deriva dalle specifiche originarie dei carri da guerra dell’Impero Romano.

Quindi, la prossima volta che ti capitano in mano delle specifiche tecniche e ti stupisci per il fatto che le misure sembrano stabilite per il c**o, magari poi ti accorgerai di aver fatto la giusta congettura visto che i carri da guerra furono costruiti proprio con le misure necessarie a contenere i c**i di due cavalli da guerra

Con questo abbiamo risposto anche alla domanda originale.

Ed ora un’utile estensione a questi discorsi.

Quando si vede uno Space Shuttle nelle sua rampa di lancio, si notano i due booster attaccati al serbatoio principale. Questi due propulsori sono due razzi a combustibile solido o SRB. Gli SRB sono stati costruiti dalla Thiokol nei propri stabilimenti situati in Utah. Gli ingegneri che li hanno progettati avrebbero voluto farli un po’ più grossi, ma gli SRB dovevano essere trasportati in treno dalla fabbrica alla rampa di lancio; visto che la linea ferroviaria che collega lo Utah alla base di lancio attraversa nel suo percorso alcune gallerie, i razzi dovevano essere costruiti in modo da passarci dentro. I tunnel ferroviari sono poco più larghi di una carrozza ferroviaria, e come abbiamo saputo le carrozze ferroviarie sono poco più larghe di una coppia di cavalli. Ne consegue che la misura standard utilizzata nel più avanzato mezzo di trasporto progettato lo scorso secolo è stata determinata oltre due millenni or sono prendendo a modello due cu*i di cavallo!


Perder soldi


Ci sono tre modi principali per perdere denaro: vino, donne, ed ingegneri. I primi due sono i più piacevoli, mentre il terzo è il più certo.

Perché gli ingegneri non saranno mai ricchi


Gli ingegneri non faranno mai tanti soldi quanto i dirigenti.

Ecco la rigorosa dimostrazione matematica…

Postulati:

La Conoscenza è Potenza.
Il Tempo è Denaro.


Sappiamo che potenza, lavoro e tempo sono legati dalla relazione


Per i due postulati, quindi:


Risolvendo rispetto al denaro:

Perciò, Denaro e Conoscenza sono inversamente proporzionali. In particolare al tendere a zero della Conoscenza, il Denaro tende a infinito, indipendentemente dal Lavoro fatto (purché diverso da zero).

Conclusione: meno Conosci, più Guadagni.

 

 


Ridere degli ingegneri – Parte 1°

Ridere degli ingegneri – Parte 2°

Ridere degli ingegneri – Parte 3°

Ridere degli ingegneri – Parte 4°

Ridere degli ingegneri – Parte 5°

Share This